C.I.M.Nuove storie dal manicomio del mondo

2007

Secondo episodio del C.I.M. - Centro di Igiene Mentale (precedentemente portato in scena dal solo Cristicchi con la sua band con una formula di teatro-canzone "alla Gaber"), questa formula ancor più vicina al teatro vede aul palco accanto a Simone due bravissimi attori della compagnia Gogmagog di Scandicci (FI): Emiliano Terreni e Tommaso Taddei

Scritto e diretto da Simone stesso, lo spettacolo ha un forte impatto civile e sociale, è un ritorno al passato dei Manicomi prima della Legge Basaglia, un alternarsi di storie divertenti e drammatiche. Vengono messe in scena anche le lettere della "Nave dei Folli", ritrovate al manicomio di San Girolamo a Volterra, scritte dagli internati e mai giunte a destinazione per una sorta di censura. Monologhi e canzoni in cui l’ironia diventa lo strumento di analisi e di distacco dal cinismo dei tempi correnti e il disagio mentale diventa elemento di disvelamento dei veri disagi della realtà che ci circonda.